FANDOM


[DOMANDA 27]


Oltre ai costi per l’appartenenza ad una rete radiotaxi come 5730, il tassista deve pagare i contributi previdenziali, l’imposta comunale per l’esercizio di imprese, arti e professioni (Iciap) (il cui ammontare varia da Comune e Comune, ma non è mai inferiore a 150 euro l’anno), le tasse e le imposte sul reddito (che sono calcolate in base al consumo di carburante, visto che i tassisti non sono tenuti a rilasciare lo scontrino fiscale), ed infine  l’insegna luminosa (da applicare sul tetto del taxi) e le etichette autoadesive (da apporre su fiancate e cofano posteriore) costano complessivamente 250 euro circa, mentre il tassametro ha un costo di 300-500 euro.

L’attrezzatura (facoltativa) per sintonizzarsi con il radiotaxi costa all’incirca mille euro, cui vanno però aggiunte le spese di installazione e di collaudo (200 euro circa). (Fonte: http://www.jobtel.it/tassista )



S213953 Stevenloca (discussioni ) 15:12, 30 mag, 2015 (UTC)